Calendario Inaugurazioni

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter
Privacy e Termini di Utilizzo
Iscriviti e potrai ricevere informazioni riguardanti Mostre ed Eventi e sulle Opere pubblicate.

La ragazza e le farfalle

Mostra di Pittura di Anna Zaramella d'Este

Inaugurazione Sabato 3 Settembre 2016 ore 17,30

Introduzione di Guido Signorini

Orari mostra dal 3 al 17 Settembre 2016

Dal Mercoledì al Sabato dalle ore 16,30 alle ore 19,00

Altri giorni e altri orari su appuntamento

www.studiodartegs.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Lendinara Via G.B. Conti 38 - Palazzo Laurenti Tel 348 032 0637

**

Già dalla precedente esposizione “Il colore dei sogni”, che risale al 2012, la pittrice Anna Zaramella d’Este, si è imposta come uno delle artiste più seguite e amate dai frequentatori della nostra Galleria. Se in quella mostra apparve delineata, in tutta la sua magnificenza, la poetica espressiva dell’artista, attraverso dipinti dove sogno e narrativa si trasformavano in immagini dalle diverse letture, con soggetti quali la danza, l’amore, il paesaggio, la poesia, rafforzate tra l’altro nello splendido libro d’artista “Per spendere ho bisogno delle tenebre”, in questa, già dal raffinato titolo dell’omonimo dipinto “La ragazza e le farfalle” troviamo l’ideale completamento delle sue tematiche, legate da una parte alla consacrazione di uno dei suoi più importanti concetti, quello del doppio, sviluppato oggi con evanescenze più marcate e incisive delle precedenti, e dall’altra quella che si può definire una “pacifica invasione” rappresentata da stilemi cromatici, forme paesistiche che si stagliano su sfondi tizianeschi, composizioni geometriche che riportano all’astrattismo geometrico dell’anteguerra.Ecco allora Zaramella cimentarsi in un meraviglioso dipinto: Sorella luna fratello sole, dove il verso francescano è sinonimo d’amore, di raccoglimento. Nella parte inferiore del dipinto, l’armonia del suono gioioso dei due violini, suonati impeccabilmente dalle due ragazze angelo, ci accompagna in una riflessione di pace.Ne  “La ragazza e le farfalle” la leggerezza del volo è raffigurata in quel soffio che aiuta la farfalla nel suo librarsi. Un gesto che esprime tutto il carattere e la forza di una femminilità carica di sensibilità ma anche di inquietudine. Bellezza e fragilità si fondono nella tempesta lontana, disegnata nella parte superiore del dipinto, una tempesta immaginata che non può non scomodare la forza dirompente del Giorgione.

 

Guido Signorini

Studio d'Arte GS - Lendinara – Tel. 3480320637

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Privacy & Cookies